Posts Tagged ‘danza’

RUNA al FUTURO FESTIVAL al teatro Brancaccio (Roma- 9 febbraio 2022)

luglio 6, 2022

RUNA – Il 9 luglio 2022, nel quadro del Festival FUTURO FESTIVAL (Festival internazionale di danza e cultura contemporanea) – in prima nazionale – sarà in scena la COMPAGNIA spagnola, Lali Ayguadé Company: con racconti, da un altro mondo, e da un altro tempo. In un paesaggio caotico, di rovine, due esseri umani cercano di ri-immaginare, ri-sentire, ciò che una volta è stato, ciò che una volta erano, e trasformando quelle rovine in alleati, intuiscono un passato di cui non è rimasto molto.  

Attraverso il movimento astratto ed il legame tra il corpo e le sue dimensioni e peso, ci riportano all’essenza di ciò che siamo: esseri condizionati dal tempo. Come possiamo andare avanti, quando le rovine somo nella mente?

Regia, Lali Ayguadé Company – Coreografia, Lali Ayguadé – Drammaturgia, Lali Ayguadé – Musiche, Miguel Marín – Interpreti, Lali Ayguadé, Lisard Tranis – Scenografia, Martina Cabanas – Costumi, Ferran Casanova & Cristian Betancurt – Assistenza di regia/direzione, Fanny Cleyrat – Artistic assessment, Jordi Oriol – Direzione tecnica, Conchita Pons – Management Big Story Productions / Fanny Cleyrat – Assistente alla produzione, Nicolás Ricchini – Direzione generale, Lali Ayguadé & Akira Yoshida

Water (Soulscapes Prima nazionale) al teatro Brancaccio (Roma 10 luglio 2021)

luglio 10, 2021

Questo bello spettacolo, eccellente esempio della danza contemporanea, è ispirato dall’acqua, percepita come simbolo e metafora di un principio cosmico, come elemento dinamico che rappresenta il flusso, il cambiamento, il divenire e la rinascita e, nello stesso tempo, il torbido e gli strati oscuri della personalità. Con i sei ballerini (talentuosi e tecnicamente avanzati) l’interiorità assume forme corporee nel mondo reale. Il flusso delle loro emozioni e pensieri visionari mette in scena gli angoli nascosti della loro personalità , e a nudo se stessi e le loro fasi esistenziali, ritrovando un fluire naturale, proprio come l’acqua.