Archive for the ‘Uncategorized’ Category

Racconto d’inverno al teatro Globe di Roma (19-28 agosto 2022)

agosto 13, 2022

Racconto d’inverno – regia di Valentino Villa – è un contenitore in cui inomi scatenano la loro potenza: dramma e commedia (la statua di Ermione e Ermione stesso /realtà e rappresentazione); e passione/sentimento.

La gelosia di Leonte causa un immenso dolore, Mammilius si ammala e muore quando sua madre viene imprigionata, Ermione viene creduta morta di crepacuore e le conseguenze del comportamento di Leonte si ripercuotono sull’intero regno, non più sicuro perché privo di un erede.

Ma – come tipico nei Romances – la sofferenza è la via per arrivare alla redenzione e, perché no, al lieto fine!

Sogno di una notte di mezza estate al Globe di Roma (3-14 agosto 2022)

agosto 2, 2022

Con regia di Riccardo Cavallo, dal 3 al 14 agosto, al teatro Globe di Roma, sarà in scena Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare (traduzione di Simonetta Traversetti, e produzione Politeama).  

Si tratta di una notte magica, onirica ed irreale, in cui si contrappongono tre mondi:

  • il mondo della realtà (quello di Teseo, Ippolita e della corte)
  • il mondo della realtà teatrale (gli artigiani che si preparano alla rappresentazione)
  • e il mondo della fantasia (quello degli spiriti, delle ombre).  

Scritta in occasione di un matrimonio, “Sogno di una notte di mezza estate” – precisa bene Cavallo – è come una serie di scatole cinesi. All’esterno dell’opera ci sono la sposa, lo sposo e il pubblico, all’interno le coppie, Teseo e Ippolita, Titania e Oberon e i quattro innamorati e nell’opera dentro l’opera, i teatranti, la vicenda di Piramo e Tisbe.  

In questo mondo stregato domina il capriccio e dispotismo di Oberon che attraverso Puck gioca con i mortali e con Titania, per imporre il suo dominio. Si compie quindi su Titania quella violenza che Teseo compie su Ippolita e che Egeo vorrebbe compiere sulla figlia costringendola a un matrimonio che respinge.   Si noti la sequenza degli scambi fra gli amanti.  Si inizia con Ermia che ama Lisandro e con Elena che ama Demetrio, ma quest’ultimo con l’appoggio di Egeo, padre di lei, vuole invece conquistare Ermia.  Si passa, attraverso l’intervento “magico” di Puck, al folle girotondo in cui Ermia insegue Lisandro, Lisandro Elena, Elena Demetrio e Demetrio Ermia.  E non è finita. Perché Ermia, alla quale dapprincipio aspiravano entrambi i giovani, sarà abbandonata da tutti e due, innamorati ora di Elena, e solo nel quarto atto dopo un nuovo intervento di Puck, si avrà la conclusione in cui gli amanti formeranno davvero due coppie”.  

La grandezza di Shakespeare – sottolinea giustamente il regista – sta nell’aver saputo coinvolgere tre mondi e i loro rispettivi linguaggi: “il linguaggio delle fate (che alterna al verso sciolto, canzoni e filastrocche), il linguaggio degli amanti (dominato dalle liriche d’amore) e il linguaggio degli artigiani (nel quale la prosa di ogni giorno è interrotta dalla goffa parodia del verso aulico)”.

La commedia degli errori al Globe di Roma (15-31 luglio 2022)

luglio 11, 2022

La Commedia degli errori (considerata da alcuni il primo testo di Shakespeare) oscilla tra la farsa e la commedia romantica. Per l’autore, l’opera è un’occasione di sperimentazione in cui mescola i generi (come fa la commedia dell’arte), pratica la contaminazione di trame, coniuga giochi linguistici e l’esplorazione delle relazioni umane.  

Due coppie di gemelli identici, vestiti in maniera simile, si ritrovano nella stessa città, nello stesso giorno.

Per interpretare il reale è necessario interagire con il mondo e con la comunità. La commedia si rivela così non soltanto un’escursione nel fantastico e nell’improbabile, ma un viaggio verso l’integrazione (sociale, familiare e personale) possibile grazie all’ascolto, e  alla capacità di confrontarsi.

NUBIVAGO – danza – al teatro Brancaccio (Roma 10 luglio 2022)

luglio 6, 2022

Lo spettacolo NUBIVAGO“ – danza – prodotto dalla COMPAGNIA EQUILIBRIO DINAMICO include:

“NOSTOS” –  Nostos – in greco νόστος – ritorno, è il termine che comunica il senso di circolarità di quel viaggio chiamato esistenza, il cui fine ultimo è arrivare a sé stessi.

DURATA 25’ – COREOGRAFIA Roberta Ferrara – DRAMMATURGIA Roberta Ferrara e Alessandro Maggi – INTERPRETI Anabel Barotte Moreno, Diego Martinez Buceta – MUSICHE Alessandro Maggi – DISEGNO SONORO Simone Cohen – COSTUMI Franco Colamorea – DISEGNO LUCI Roberto Colabufo UNA PRODUZIONE Equilibrio Dinamico, CON IL SOSTEGNO DELLA Fondazione Nazionale della Danza, Aterballetto e Scenario Pubblico – UNA CO-PRODUZIONE Artgarage –

IN COLLABORATION WITH / IN COLLABORAZIONE CON Epos Teatro, Angeli Eventi, Fatti D’Arte, Find Festival

“EQUAL TO MEN” – Nostos – in greco νόστος – ritorno, è il termine che comunica il senso di circolarità di quel viaggio chiamato esistenza, il cui fine ultimo è arrivare a sé stessi.

DURATA 15’ – COREOGRAFIA Roberta Ferrara – INTERPRETI Serena Angelini – COSTUMI Franco Colamorea – DISEGNO LUCI Roberta Ferrara – PRODUZIONE Equilibrio dinamico

“CONTINUUM” – L’alba e il tramonto, la notte e il giorno, si succedono senza che si comprenda davvero quanto in fretta si stia esaurendo il tempo che abbiamo a disposizione.

LENGTH / DURATA 15’ – COREOGRAFIA Matthias Kass & Clément Bugnon – INTERPRETI Serena Angelini, Anabel Barotte, Giulia Bertoni, Beatrice Netti – COSTUMI Matthias Kass & Clément Bugnon – ISEGNO LUCI Matthias Kass & Clément Bugnon – UNA PRODUZIONE Equilibrio Dinamico

LA COMPAGNIA – Equilibrio Dinamico Dance Company, fondata nel 2011 dalla sua attuale direttrice artistica Roberta Ferrara e oggi con sede a Bari, si è posta sotto i riflettori per essere un unicum nel panorama della danza italiana, e di sicuro respiro internazionale. Jiří Pokorný, Igor Kirov, Matthias Kass & Clément Bugnon, Marco Blázquez, Riccardo Buscarini sono solo alcune delle firme che si sono susseguite a comporne il cahier de danse.  Nel 2021 Equilibrio Dinamico Dance Company è stata riconosciuta dal Ministero della Cultura quale Organismo di Produzione della Danza Under35 e a maggio 2022 è presentata nel contesto della NID-New Italian Dance Platform di Salerno, la piattaforma che raccoglie il meglio della danza italiana da esportare all’estero.

Programmazione 2022-2023 del Teatro Brancaccio (Roma)

giugno 16, 2022

Dopo il buio dell’era Covid, finalmente, il teatro Brancaccio sta per ripartire, con tutta la magia dei suoi musical e splendidi spettacoli, che da sempre rapiscono i loro spettatori con musica, canto, danza, circo e recitazione, in straordinarie coeregrafie e imponenti allestimenti e scenografie. Il teatro è diventato un “Centro di produzione teatrale” riconosciuto dal Ministero della cultura (ragion per cui potrà ridurre la precarietà angosciante della vita di un teatro privato). In quanto tale si impegnerà a “creare comunità”, e a leggere il territorio: inteso come “un insieme di persone esteso tanto quanto serve ad avere politiche comuni” (cfr. Barca). Si impegnerà a sollecitare e indurre – attraverso l’offerta culturale – il consolidamento e la costruzione di un nuovo pubblico, mediante una proposta multidisciplinare. Continuerà a contribuire a sostenere il welfare culturale (cioè, quel benessere che fa bene alle persone) riportando la gioia e il valore di stare insieme.

Il cartellone 2022-2023 è ricco e vario.

Rivedremo alcuni successi della passata stagione. Saranno in scena belli nomi da Lorella Cuccarini (con RAMPUZEL) a Red Canzian, da Luca Medici in arte Checco Zalone a Claudio Bisio, da Elio a Montanini, da Anastasia a Renga, e grandi registi e ceoreografi quali, ad esempio, Luciano Cannito e Giuliano Peparini, e la magia di Remo Pannain.

  • Settembre 2022: verrà presentato la prima edizione del festival di nuovo circo, RomaCircFest, firmato da Valeria campo, presso il Brancaccino Open Air. Leo Bassi torna a Roma con lo spettacolo “70”. Sempre dalla Spagna, SINERGIA 3.0 di Nueveuno che fonde giocoleria, con manipolazione degli oggetti, giochi di equilibrio e danza. Infine Q 40 firmato da Ondadurto Teatro e Lit Circus: uno spettacolo multidisciplianre sull’identità.
  • ———————————————————— Seguiranno:
  • RAMPUZEL IL MUSICAL con Lorella Cuccarini
  • TUTTI PARLANO DI JAMIE diretto da Piero di Blaisio che affronta il tema della diversità
  • CASANOVA OPERA POP – dedicata a Venezia e al mito di Casanova – con installazioni imponenti
  • SETTE SPOSE PER SETTE FRATELLI con l’eccellente Diana del Bufalo e musiche di Peppe Vessicchio
  • RUMORS con Giuliano Peparini
  • VLAD DRACULA IL MUSICAL diretto da Ario Avecone con un super cast
  • ——————————————————————–
  • SUPERMAGIC 2023 INCANTESIMI – IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DELLA MAGIA ideato e curato da Remo Pannain
  • ———————————————————————
  • Claudio Bisio in LA MIA VITA RACCONTATA MALE
  • Checco Zanone in AMORE+IVA
  • Giorgio Panariello in FAVOLA MIA
  • Elio in CI VUOLE ORECCHIO in onore di Enzo Jannacci
  • ———————————————————————-
  • Per i giovanissimi lo stand up con Angelo Duro, Giorgio Montanini, Emiliano Luccisano e poi i comici quali Andrea Pucci, Pio e Amedeo, Carta Bianca, i Bugiardini
  • ———————————————————————–
  • In concert Anastasia, Macy Gray, Renga, Tozzi
  • ————————————————————————
  • Altri titoli saranno a breve annuciati
  • —————————————————————————————————
  • BRANCACCIO DANZA (CLASSICA E CONTEMPORANEA) nasce dalla dalla volontà di Alessandro Longobardi, direttore artistico del Brancaccio, di aprirsi alla formazione e alla ricerca della danza, dando vita a uno spazio verde (gli affascinanti Giardini Brancaccio, ubicati al piano superiore del Teatro, e adiacenti all’omonimo palazzo nobiliare), al centro di Roma, che sappia valorizzare il benessere dei giovani danzatori e danzatrici e la loro formazione. La Scuola di danza ha 7 sale studio, una delle quali accoglie anche il pubblico. E i suoi allivei hanno anche occasioni di spettacoli annuali.
  • —————————————————————————————————————
  • BRANCACCIO MUSICAL ACADEMY – ACCADEMIA DI DRAMA E MUSICAL THEATRE – La BMA festeggia il terzo anno di vita.
  • LE MASTERCLASS – In collaborazione con BMA, il teatro Brancaccio ha presentato un progetto formativo professionale e lungimirante.
  • https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10221334946100109&id=1141940195

PENE D’AMOR PERDUTE a Roma,al teatro Globe dal 10 al 19 giugno 2022 (dal mercoledì alla domenica)

giugno 6, 2022

A Pene d’amor perdute (una delle prime commedie di Shakespeare) – spesso – viene ingiustamente attribuita una certa mancanza di spessore drammaturgico. Ma, in realtà, questo spettacolo, divertente e leggero, è  e rimane  una commedia sull’amore e anche sull’attesa di un sentimento; e su come, nella vita, accada che la realtà sia difforme da quanto si sogna che si realizzi.

Non a caso, il regista, Danilo Capezzani,  precisa: “Immagino Pene d’amor perdute come una fiaba musicale; una di quelle fiabe colorate da raccontare a qualcuno, senza però necessariamente un tempo o uno spazio definiti.  Protagonista: un canoro gruppo di giovani ragazzi ricolmo di ambizioni e di desideri, e bisognoso di ideali.   Proprio come in questo nostro tempo incerto. “

Lo spettacolo è prodotto da Politeama s.r.l. e Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico

RICCARDINO al teatro Globe Roma (11-12-18-19 giugno ore 11.00 / 9-10 luglio ore 11.00)

giugno 6, 2022

A Roma, a Villa Borghese, al teatro Gigi Proietti Silvano Toti Globe: in scena una divertente commedia, scritta e diretta da Gigi Palla : RICCARDINO TERZO, adatto ai bambini dai 4 agli 11 anni e per tutti.

Londra 1450. La corte di Inghilterra è in fermento per l’approssimarsi della Giostra del Piccolo Cavaliere, in cui i giovani rampolli della nobiltà londinese si affrontano per contendersi il titolo di giovane pretendente alla corona.  A contendersi l’agognato titolo tre fratelli di casa York: Edoardino Primo, principe ereditario; Giorgetto secondo, duca di Clarence e Riccardino Terzo, conte di Gloucester.  I primi due, pur di primeggiare nelle varie prove, sono disposti ad usare qualsiasi mezzo, lecito ma soprattutto illecito.   Tra imbrogli e sabotaggi si arriva alla gara finale che decreterà il vincitore.

 Riccardino si troverà difronte ad un grande dilemma: vincere con l’imbroglio per vendicarsi dei torti subiti, o competere onestamente col rischio di finire ancora una vola “terzo”?

Interpreti: TOMMASO CARDARELLI, SERGIO MANCINELLI, VALENTINA MARZIALI, GIGI PALLA, GABRIELA PRATICO’  Scene e costumi: SUSANNA PROIETTI Musiche: ALESSANDRO CERCATO

Il QUIRINO IN GALLERIA – Serata inaugurale 4 giugno 2022

giugno 1, 2022

Anche per il 2022 il Teatro Quirino ripropone in Galleria Sciarra (meraviglioso gioiello liberty di Roma), la kermesse di spettacolo dal vivo e di buon cibo, con il patrocinio dell’ANAC e del Comune di Roma Assessorato alla Cultura.

La serata inaugurale prevede un concerto dal ritmo coinvolgente – con Claudio Greg Gregori (voce), Massimo Pirone (trombone e direzione), Stefano Sastro (piano), Francesco Perrotti +(contrabbasso), Carlo Battisti (batteria) – che ricreerà l’atmosfera rilassata e grintosa degli hotel di Las Vegas degli anni “50 e “60. Questi eccellenti musicisti Jazz, sono capitanati dal Maestro Massimo Pirone,

Ed è impensabile non sorridere alle battute che Greg – esperto conoscitore dello Swing – lascia esplodere tra le note.

Dichiarazioni dei Presidente Macron e Michel, alla fine del Consiglio europeo 24-25 maggio 2022

giugno 1, 2022

In continuità con il Vertice di Versailles, il Consiglio europeo straordinario del 24-25 maggio 2022 si è concentrato sull’aggressione russa contro l’Ucraina, e sulla necessità di sovranità europea in materia di difesa e di energia.

Alla fine della prima giornata, sono state annunciate nuove sanzioni contro la Russia, con la decisione dell’UE di porre fine alle importazione di petrolio russo al 90% entro la fine del 2022.

Qui di seguito le Dichiarazioni di Charles Michel, Presidente del Consiglio europeo e del Presidente francese Macron, Presidente di turno del Consiglio UE.

https://www.consilium.europa.eu/it/meetings/european-council/2022/05/30-31/

Il Quirino in Galleria Sciarra a Roma (4 giugno-ottobre 2022)

Maggio 31, 2022

Anche per il 2022 il Teatro Quirino (www.teatroquirino.it) ripropone nella bella Galleria Sciarra,- di Roma, la kermesse di spettacolo dal vivo e di buon cibo, con il sostegno dell’ANAC e del Comune di Roma Assessorato alla Cultura.  Quest’anno il cartellone è arricchito da incontri sul tema della tutela dei diritti dei rifugiati, dei profughi di tutte le guerre e dei popoli sottomessi da regimi totalitari.

SERATA INAUGURALE 4 giugno

ore 20.00
Pino Strabioli introduce gli ospiti e le autorità.
Intervengono una rappresentanza dell’ANAC e l’Assessore alla Cultura di Roma Capitale

ore 20.45 cocktail di benvenuto
ore 21.15
GREG & THE FOUR FRESHMEN conClaudio Gregori (voce), Massimo Pirone (trombone e direzione), Stefano Sastro (piano), Francesco Perrotti (contrabbasso), Carlo Battisti (batteria)

SPETTACOLI IN GALLERIA

11 giugno ‘NA SERA PE’ ROMA concerto con Toni Fornari, Emanuela Fresi e Stefano Indino (fisarmonica)

18 giugno DOMANI SI RECITAL con Marco Morandi e Claudia Campagnola

25 giugno ERMINIO SINNI IN CONCERTO con Gianluca Capitani (percussioni), Marcello Domenichini (chitarre e tastiere) ed Erminio Sinni (pianoforte e voce)

2 luglio METTI UNA SERA… AL CINEMA i grandi compositori della musica da film concerto jazz con il CineTrio: Umberto Campadello (violino) Roberto Boarini (violoncello), Alessandro Panatteri (pianoforte). Regia di Poalo Vanacore

9 luglio 80 NOSTALGIA DI CALIFANO concertocon Gianfranco Butinar (voce), Stefano Scartocci (pianoforte), Eric Daniel (sax e flauto), Giandomenico Anellino (chitarra)

3 settembre FRANCESCO CENTARRÌ QUINTET concertocon Riccardo Grosso (contrabbasso), Alessandro Borgia (batteria), Maurizio Diara (chitarra), Vincenzo Indovino (pianoforte) e Francesco Centarrì (voce)

10 settembre JANNACCI & DINTORNI concerto e prosacon Max Paiella, Simone Colombari e Flavio Cangialosi

17 settembre ARIA” DI GALLERIA concerto lirico di Roma Opera Campus con Francesca Salvatorelli (soprano), Matteo Mezzaro (tenore), Mirco Roverelli (pianoforte)

24 settembre PIANOBOOK POUR MIA concerto con Massimiliano Pace (pianoforte) e Giovanna Famulari (violoncello)

1 ottobre JUMPIN’ UP concerto swing con Tony Marino (voce) Giuseppe Montalbano (chitarra) Peppe Falzone (batteria) Andrea Di Fiore (contrabbasso) Carmelo Sacco (sax tenore) Michele Mazzola (sax baritono) Nicola Genualdi (tromba) Giuseppe Vasapolli (pianoforte)

VISITE GUIDATE –  Ogni venerdì sera dalle 21,00 fino alle 24,00 e ogni giorno di spettacolo a partire dalle ore 11,30  sarà possibile visitare le bellezze della Galleria Sciarra, gioiello della Roma liberty.  Le visite guidate del venerdi saranno accompagnate da esibizioni di tango.